Filetto di maiale alla lavanda

Filetto di maiale alla lavanda

(Ricetta tratta dal libro Summer Holidays di Csaba dalla Zorza)

Ingredienti per 4 persone

Tempi di preparazione: 10 minuti circa, più 10 minuti di cottura

1 filetto di maiale di circa 700 gr

10 gr. di burro morbido

4 rametti di lavanda

100 ml di olio evo

Fior di sale di Camargue

Pepe nero macinato al momento

 

Massaggia il filetto con il burro morbido. Stacca le foglioline dai tre rametti di lavanda e mettile in un piatto insieme a un cucchiaio di fior di sale e a un cucchiaino di pepe. Amalgama tutto e poi metti questa panatura sul filetto, massaggiando ancora. Avvolgi il filetto in una pellicola trasparente e lascia riposare per almeno 4/5 ore.

Intanto, prepara anche l’olio alla lavanda, lasciando in infusione l’ultimo rametto di lavanda rimasto in una boccetta con olio extravergine di oliva.

Scalda una padella di acciaio a fiamma vivace, togli il filetto dal frigo, togli via tutte le foglioline di lavanda e poi rosolalo bene per cinque minuti per lato.

Nel frattempo accendi il forno a 160 gradi.

Metti il filetto rosolato su una teglia e coprilo con la carta stagnola, ma senza sigillarlo.

Inforna e cuoci per circa 20 minuti o anche 25, se si vuole una cottura più avanzata.

Taglia il filetto a fette e servilo con l’olio alla lavanda e il sale di Camargue.

Accompagna il piatto con verdure grigliate.

I miei suggerimenti:

La ricetta originale di Csaba dalla Zorza prevede il filetto di manzo. Puoi preparare questa ricetta sostituendo la lavanda con il mirto: anzi è ancora meglio se invece del filetto di manzo usi quello di maiale.

Sul vino che accompagna ampia scelta: Amarone, Brunello, Primitivo, Aglianico…oppure un rosso del sud della Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!