Browsed by
Tag: Agatha Christie

Io, le zucche e Halloween

Io, le zucche e Halloween

Chi segue il mio profilo su Instagram, si sarà accorto della mia grande simpatia per Halloween e per le zucche. Questo feeling non è recente, ma risale più o meno alla prima metà degli anni ’80, quando frequentavo le medie. Fino all’ultimo anno delle elementari, c’erano i giorni dei santi e dei morti (entrambi giorni di vacanza). Mi piacevano particolarmente perché i fruttivendoli del paese si trasformavano magicamente in fiorai, vendendo, oltre che frutta e verdura, anche dei fiori che…

Read More Read More

Una ricetta per Agatha Christie: Coppa Honolulu 1922

Una ricetta per Agatha Christie: Coppa Honolulu 1922

Eccomi! Finalmente anch’io sono al mare e sto scrivendo questo post dalla mia piccola, ma graziosa camera d’albergo. Sono le due del pomeriggio ed è impensabile stare sotto l’ombrellone in queste ore. Così ho pensato di inaugurare una nuova rubrica del blog: “La ricetta speciale”. Che ne dite? Il titolo vi piace? In questa sezione, periodicamente, creerò un piatto (speciale, appunto) dedicato alle autrici e agli autori che sono stati virtualmente ospiti del mio blog durante questi due anni. Un…

Read More Read More

Sogni nel cassetto

Sogni nel cassetto

Quando, all’età di 10 anni, iniziai a leggere i gialli di Agatha Christie (se ti interessa, leggi qui), mi innamorai talmente tanto del suo modo di scrivere che mi assaliva l’ansia al solo pensiero che prima o poi i suoi libri sarebbero terminati. Del resto era una preoccupazione più che legittima: dal 1920 (anno in cui fu pubblicato  Poirot a Styles Court,) al 1976 (anno della sua morte), la regina del giallo era riuscita a scrivere 66 romanzi. Facendo un…

Read More Read More

Vacanze al mare… con delitto

Vacanze al mare… con delitto

Come milioni di persone anche io adoro andare al mare in estate. Ma quando dico “andare al mare” intendo letteralmente solo quello: cioè fare bagni di mare, stare in acqua. Crogiolarmi sotto il sole non è mai stato il mio forte: primo, perché non ho mai sopportato a lungo il suo calore e poi, perché non mi piacciono i suoi effetti su di me. Al contrario delle altre che in estate “sfoggiano” visi e corpi ambrati (o addirittura color cioccolato),…

Read More Read More

Quella irraggiungibile leggerezza del corpo

Quella irraggiungibile leggerezza del corpo

Quando arriva agosto per me inizia (immancabilmente) l’incubo della prova costume. È una storia che dura da molto, molto tempo e non c’è estate in cui non minacci me stessa con queste parole: «è l’ultima volta che arrivi in agosto ridotta così. Da lunedì ti metti a dieta e ci rimani per tutto l’anno. E ti scrivi pure in palestra o vai a correre tutti i giorni!» Beh, se un po’ mi conoscete, saprete già che, per ciò che concerne…

Read More Read More

Il primo giallo della mia vita

Il primo giallo della mia vita

Dopo aver parlato di me e, magari avervi anche annoiato (vedi sezione About), ecco arrivato il momento di scrivere il mio primo post. Prima di metterlo giù, confesso di aver riflettuto un bel po’ sul romanzo da proporvi per primo. Inizialmente ho pensato alla nuova generazione di scrittori del Nord Europa (molto apprezzati sia dai lettori sia dai critici) che ha saputo fare dei gialli lo strumento attraverso cui raccontare le inquietudini del nostro tempo. E detto fra noi, un…

Read More Read More

error: Content is protected !!